airnews - fibra ottica

Il tuo nuovo lavoro, la scuola dei tuoi figli e le sere noiose davanti alla tv ti hanno portato a pensare di installare la fibra ottica a casa tua? Non sei però sicuro e vorresti dei chiarimenti? Ti invitiamo a leggere così li avrai.

Fibra ottica, che cos’è?

La fibra ottica ha preso il posto del cavo in rame o doppino telefonico come veniva definito una volta, essa è un cavo costituito da diversi filamenti trasparenti in polimeri plastici o fibra di vetro. Insieme a questi filamenti sono spesso inseriti anche filamenti più robusti proprio per rendere più forte il cavo. Perché la fibra ottica è sì tecnologicamente molto avanzata, ma è anche alquanto delicata. Essendo formata da materiali complessi riesce a trasferire molte più informazioni e molto più velocemente rispetto ai fili in rame di un tempo. I filamenti che la costituiscono si trovano all’interno di una guaina che li protegge dall’esterno e da corrosioni o urti che potrebbero far rompere la fibra con la conseguente perdita di informazioni.

La velocità della fibra.

La fibra ottica è condizionata dalla copertura di rete, motivo per il quale è bene che tu contatti dei professionisti prima di farla installare, loro sapranno consigliarti per il meglio e proporti l’offerta fibra più conveniente (https://superfast.convergenze.it/).

Per capire quanto la fibra sia veloce è utile sapere prima che cosa sono, FTTS, FTTC, FTTH e FTTB e le loro differenze. Esse rappresentano le varie tipologie di tecnologia di fibra ottica che vi sono sul mercato:

  • Fiber To The Street o FTTS è simile alla tecnologia FTTC, con questa tecnologia la fibra raggiunge la strada dov’è l’abitazione dell’utente, le prestazioni quindi migliorano perché la distanza tra il punto di allacciamento e la fibra si riduce.
  • Fiber To The Cabinet o FTTC o  fino all’armadio stradale. In questo tipo, i cavi sono in fibra fino all’armadio stradale, da qui partono poi quelli che arrivano nelle abitazioni e sono invece in rame. È una tecnologia mista e questo non rende le prestazioni davvero ottimali.
  • Fiber To The Home  o FTTH è la tecnologia che permette all’ utente di avere la fibra ottica direttamente a casa. In questo caso le prestazioni sono elevatissime. È una tecnologia che consente di navigare velocemente e di trasportare file pesanti come i video.
  • Fiber To The Building o FTTB è simile alla ftth, la fibra ottica arriva fino allo scantinato del palazzo e prosegue per le abitazioni degli utenti su cavo in rame.

La tecnologia FTTH è quella più veloce proprio perché naviga solo su fibra.

Funzionamento della fibra ottica.

I materiali di cui è formata la fibra ottica e cioè polimeri di plastica o fibra di vetro sono in grado di resistere a disturbi elettrici o perturbazioni.

Il funzionamento della fibra avviene mediante segnali di luce. I filamenti sono costituiti da una sezione interna trasparente ed una esterna che è capace di riflettere la luce. Il filamento riesce ad isolarsi da agenti esterni grazie alla guaina e ad una parte più opaca ed intrappola i fasci di luce internamente, i fasci di luce percorrono lunghe distanze come degli impulsi, in questo modo i dati viaggiano tra vari dispositivi che ricevono e trasmettono dati, come i router, i modem, i server e le infrastrutture degli operatori telefonici.

Quale tipo di tecnologia scelgo?

La scelta tra le diverse tecnologie è effettuata in base ai bisogni che hai. Ad esempio, se utilizzi Internet solo per navigare o per inviare dei documenti non hai bisogno di prestazioni molto elevate per questo puoi benissimo utilizzare la FTTC. Se al contrario in casa tua molti utenti utilizzano internet contemporaneamente, trasferendo un grosso quantitativo di dati allora è meglio che tu opti per la FTTH.

Scopri di più!

Di Staff